Da Piazza a Piazza

DA PIAZZA A PIAZZA 2018: VITTORIE STRANIERE CON PEETER PUUUS E KATARZINA SOSNA. OLTRE 700 AL VIA

Sono stati oltre 700 i partenti alla Da Piazza a Piazza 2018, 30esima edizione. Superato il numero dello scorso anno. Oltre 900 erano stati gli iscritti, secondo numero di sempre nella storia della manifestazione. Due i percorsi, il Marathon di 72 km per circa 2200 metri di dislivello e il Granfondo di 50 km per quasi 1600 metri di dislivello. Entrambi selettivi i tracciati, con quasi zero asfalto e non privi di passaggi tecnici difficili e suggestivi, fino al guado finale del fiume Bisenzio per ritornare all’arrivo, attraverso le bellezze della Val Bisenzio. Il via è stato dato dal vicesindaco e assessore allo sport Simone Faggi mentre il sindaco Matteo Biffoni ha accolto i vincitori all’arrivo.

La prova sul percorso “marathon” l’ha vinta col tempo di 2 ore 52’59, l’estone Peeter Pruus della Torpado-Sudtirol International MTB. Sul podio anche, dopo un arrivo serrato in volata, Francesco Casagrande, il fiorentino della Cicli Taddei ex professionista su strada vincitore lo scorso anno, che ha battuto allo sprint col tempo di 2:53’59” Riccardo Chiarini, anche lui della Torpado-Sudtirol International MTB. Quarto Martino Tronconi del Team Bike Innovatione Focus Rosti e quinto Tommaso Vanni della Cicli Taddei.

Anche tra le donne nel marathon quest’anno una vittoria straniera con Katarzina Sosna, lituana, anche lei della della Torpado-Sudtirol International MTB, che anche in questo caso chiudendo 52esima assoluta in 3 ore 27’22” ha preceduto la vincitrice dello scorso anno, la grossetana Maria Cristina Nisi della Bike Innovation Focus Rosti che ha chiuso in 3:31”47. Al terzo posto, in 3:32’18” come nel 2017, Elena Gaddoni, della Cicli Taddei, seconda nel 2016.

Nel percorso più corto podio maschile composto da Andrea D’Oria della Ciclissimo Bike Team, partito per fare il percorso lungo e che poi ha deviato, con successo, sul corto. Ha chiuso in 2:14’17. Ha preceduto  Patrizio Paperini (2:18’19”, del Team Scott Pasquini Stella Azzurra, primo lo scorso anno) e Luca Bertelli dell’Avis Pratovecchio-Errepi-Lee Cougan, 2:21”12.

Tra le donne nel corto conferma come l’anno scorso per Beatrice Balducci (Team Spacebike, 2:49”52) davanti a Letizia Grottoli (Team Todesco, 2:57’35” ) e a Beatrice Mistretta  (New Bike 2008 Racing Team, 3:13’20”).

La gara si potrà rivivere in tv domani alle 19 su Tv Prato, canale 74; alle 21 su Tv Prato Sport 1, canale 212; alle 21.25 sul canale tematico Gastone Nencini, canale 616.

E’ stata un successo anche la Gimkana per i bambini che si è tenuta dopo la partenza della gara in piazza del Mercato Nuovo. Soddisfatto il presidente Marco Barni dell’Avis Verag Prato, sodalizio che ha organizzato l’evento, per i complimenti ricevuti anche quest’anno dai partecipanti.
La marathon di mountain bike organizzata dall’Avis Verag Prato fa parte del Circuito Trek Zerowind e del Circuito di Coppa Toscana MTB. L’Avis Verag Prato ha messo in campo complessivamente circa 150 volontari. La gara si è svolta in una giornata di sole con l’insidia maggiorata dalle alte temperature arrivate proprio in questo fine settimana. Dopo la partenza, alle 9.30 da viale Galilei, davanti a Piazza del Mercato Nuovo dove era situato il Villaggio, tutti su per la statale, e sulla salita asfaltata di Schignano dove è cominciata la selezione.

Tra gli atleti Avis Verag Prato Luciano Pagli è stato il migliore nel marathon in 3’41”11. Massimo Romano è stato il primo a chiudere il percorso corto, in 2:42’02”.

Sulle pagine Facebook Amici dell’“Avis Verag Prato” (https://www.facebook.com/avisverag/ ) e “Da Piazza a Piazza 2018” oltre che sul sito www.avis-verag.it le immagini e gli approfondimenti sull’evento:

Qui tutte le classifiche: https://www.winningtime.it/web/results.php?item=5171&from=all

Da Piazza a Piazza

DA PIAZZA A PIAZZA 2018 VERSO 900 BIKERS: GIA’ SUPERATI GLI ISCRITTI DELLO SCORSO ANNO DOMANI APRE IL VILLAGGIO, DOMENICA LA GARA, ECCO LA MAGLIA CELEBRATIVA, LE ULTIME

Quando le iscrizioni sono ancora possibili nella giornata di sabato 26 e la mattina stessa della gara, domenica 27, hanno già superato quota 784 gli iscritti a Da Piazza a Piazza 2018, la marathon di mountain bike organizzata dall’Avis Verag Prato che festeggia la 30esima edizione. Già superata quindi la quota degli iscritti dello scorso anno.
Domani, sabato, dalle 15, aprirà il Villaggio in Piazza del Mercato Nuovo a Prato dove si ritirano i pacchi gara e c’è la possibilità di iscriversi. Lo stesso accadrà domenica mattina prima della gara e del via, previsto alle 9.30 sempre da Piazza del Mercato Nuovo.

Il meteo prevede una giornata assolata e anche calda, con punte anche di 30 gradi nelle ore della gara. E se nella prima parte del percorso il caldo sarà mitigato dalle quote e dell’ombra del bosco della prima parte del tracciato, si farà invece sentire di più sugli atleti soprattutto nella seconda parte del percorso, più esposta al sole.

Domani, sabato, presso il Villaggio, ci sarà anche la maratona di Spinning a cura della Palestra Universo. Domenica mattina, invece, dopo il via, spazio ai bambini, perché alle 10 prenderà il via la Gimkana a loro riservata, con iscrizione gratuita, gadget e merenda per tutti i partecipanti.

Al Villaggio si potrà anche acquistare, al prezzo promozionale di 30 euro, la maglia tecnica celebrativa della 30esima edizione prodotta dalla Rosti, che oggi è stata presentata ufficialmente, e anche cappellini e maglie non tecniche celebrative.

Intanto si è lavorato per gli ultimi ritocchi al percorso: allestita anche la zona lavaggio biciclette e preparata anche la passerella che immette lungo l’argine del fiume Bisenzio, teatro degli ultimi km di gara col celebre guado prima del ponte Datini.

Dopo la gara per i partecipanti sempre presso il Villaggio, oltre alle premiazioni, ci sarà il pasta party. C’è anche la possibilità fino a sabato di prenotare ristoro specifico per Celiaci telefonando al numero 347 384 4528 risponde Sandra.

Per tutte le info: www.avis-verag.it, tra le news e nell’apposita sezione dedicata. Oppure pagina Facebook “Da Piazza a Piazza 2018” oppure gruppo Facebook “Amici dell’Avis Verag Prato”. Ci sono anche le tracce dei percorsi, il video di presentazione e i consigli per come affrontare il tracciato.

Da Piazza a Piazza

Da Piazza a Piazza, ecco la maglia celebrativa del trentennale. Si arricchisce anche il montepremi. Le info per provare il percorso

Da Piazza a Piazza, una delle tre marathon di mountain bike più antiche d’Italia, compie 30 anni. E il 27 maggio sarà un’edizione celebrativa. Ecco perché è stato pensato e prodotta una maglia tecnica celebrativa che sarà in vendita per chiunque la vorrà da sabato 26 maggio presso il Villaggio iscrizioni e ritiro pacchi gara in Piazza del Mercato Nuovo, situato come sempre proprio di fronte alla griglia di partenza.
La maglia è firmata dalla Rosti di Brembate (Bg), azienda sbarcata nel World Tour e che da questa stagione veste la storica formazione francese AG2R La Mondiale, oltre ad essere fornitore ufficiale dell’Avis Verag Prato, società organizzatrice dell’evento.
Il costo, ovviamente promozionale per tutti quelli che la vorranno, è di 30 euro. Un’occasione da non perdere, sia per il valore della maglia in se, sia per il ricordo tangibile che ognuno si porterà… indosso, per questa edizione.
Ci saranno anche cappellini e polo celebrativi.

Questa l’anteprima della maglia

Maglia Celebrativa Da Piazza a Piazza

Altre info sull’evento.
premi a disposizione si arricchiscono. Per i primi tre uomini e per le prime tre donne sia del corto che del lungo oltre ai trofei e agli altri premi già predisposti ci sarà anche un kit freni fornito dalla Formula, azienda leader del settore dei freni e dischi ad alta prestazione, un premio di valore che, come detto, si aggiunge e arricchisce il montepremi già predisposto ed importante.

Info di servizio.
Sabato prossimo il team di tracciatori dell’Avis Verag Prato dovrebbe completare la tracciatura e la frecciatura dei due percorsi. Daremo conferma sul sito www.avis-verag.it sulla pagina Facebook  Amici dell’Avis Verag e sulla pagina Facebook dell’evento Da Piazza a Piazza 2018 – 27 maggio circa l’avvenuta operazione e sullo stato della tracciatura. In linea di massima puntiamo a che per sabato 19 maggio la tracciatura sia completa in modo che chi voglia provare i tracciati possa farlo. Restate collegati per gli aggiornamenti.
Le docce sono confermate presso il campo da rugby della Gipsy Rugby a La Castellina, distanti poche centinaia di metri dall’arrivo.

Altre info sulle manifestazioni collaterali qui.

Da Piazza a Piazza

DA PIAZZA A PIAZZA 2017: I NUMERI DI UN SUCCESSO

DA PIAZZA A PIAZZA 2017: I NUMERI DI UN SUCCESSO
DOVE TROVARE VIDEO E IMMAGINI
I RINGRAZIAMENTI DEL PRESIDENTE DELL’AVIS VERAG MARCO BARNI

“Ognuno di noi credo che debba sentirsi orgoglioso di quello che abbiamo fatto”. Così Marco Barni, presidente dell’Avis Verag Prato, ha ringraziato tutti gli oltre 100 volontari e soci che hanno lavorato in queste settimane e negli ultimi due giorni per l’organizzazione di Da Piazza a Piazza 2017, supportati da altre associazioni di volontariato. La società, e il team operativo capitanato da Alessandro Ruggeri, responsabile organizzativo della manifestazione, ha in effetti raccolto consensi unanimi, molti espressi anche sui social, tra i circa 800 che hanno preso parte all’evento e tra coloro che vi hanno assistito. Moltissime famiglie con bimbi piccoli non hanno perso occasione per andare lungo il percorso per ammirare i bikers in azione, tra i punti più gettonati, il guado che attraversava il Bisenzio poco prima del Ponte Petrino.

SOCIAL, FOTO E TV
Presa d’assalto la pagina Facebook Da Piazza a Piazza 2017 dove sono state condivise immagini e video delle fasi salienti dell’evento e dove è stato condiviso anche il video e le immagini dall’alto della partenza realizzato da Claudio Maddaleno per la sua pagina “Prato dal cielo”. Qui il link della pagina: https://www.facebook.com/droneflyprato/?hc_ref=PAGES_TIMELINE

Anche il server benefico Regalami un sorriso onlus ha realizzato migliaia di scatti fotografici ai riders. Per scaricare le foto basta effettuare il login e dare un contributo in beneficienza. Qui il link: http://www.pierogiacomelli.com/gallery2.php?nomedir=%2Fmnt%2Fnas2%2Fmypics2%2Fsport_vari%2Fciclismo%2F2017%2Fda_piazza_a_piazza
Una sintesi della manifestazione si potrà vedere in Tv venerdì, 2 giugno, alle 22.30 sul canale 61 Nuvolari.

PERCORSO PERMANENTE?
Il lavoro dell’Avis Verag Prato peraltro non è finito: si è già cominciato a ripulire e a disfrecciare il percorso, in attesa che arrivi il via operativo delle istituzioni per il progetto, per cui c’è già un benestare di massima, di renderlo percorso permanente con una cartellonistica fissa fruibile durante tutto l’anno.
Inoltre da stasera, nella riunione mensile del primo lunedì del mese presso la sede, si comincerà anche a programmare l’edizione del 2018 che sarà quella del trentennale e sarà sicuramente un’edizione particolare.

BENEFICENZA
Oltre che donando all’ANT, Associazione nazionale tumori, parte del ricavato delle iscrizioni, la manifestazione è stata anche occasione benefica perché dopo la gara sono state donate derrate alimentari non utilizzate ai ristori alla Casa Famiglia Santa Rita, alla mensa della scuola La Pira, alla chiesa delle Carceri per i bisognosi.

VINTAGE
Non sono mancati i concorrenti con bici Vintage, la novità 2017. La vittoria della categoria a tempo e valida per la combinata con la prossima Casentino Bike per bici senza ammortizzatori, senza freni a disco e senza scarpini bloccati è andata a Marco Calamai dell’Avis Verag Prato in sella a una replica della bike dell’ex campione del mondo J. Tomac, una bici che qualcuno ha definito un “cyborg” perché abbinava parti di bici da strada, come il classico manubrio con le corna arrotondate, a elementi di mtb.

I RECORD
Il terreno asciutto e il tracciato leggerissimamente addolcito e accorciato quest’anno, hanno contribuito a velocizzare la gara (2 ore e 55’ per Casagrande quest’anno, mentre 3 ore 18 aveva impiegato Mensi vincitore l’anno scorso) ma non sono stati battuti i record sulle salite iniziali. Forse andch perché il lotto dei pretendenti alla vittoria era più nutrito e i “big” sono stati insieme controllandosi nella prima parte.
Il tratto di 12,7 km da inizio salita alla cima delle Cavallaie dove si dividevano i percorsi è stato percorso da Casagrande in 42’27” mentre l’anno scorso Francesco Failli lo fece in 39’10”.
La singola salita delle Cavallaie, dalla Fattoria di Javello alla cima, per 4, 1 km Casagrande e Failli l’hanno percorsa rispettivamente in 15’51” e 15”50, poi Mensi in 15’54” mentre lo scorso anno la percorse rispettivamente in 15’24” Casagrande, 15’39” Mensi e Failli
Tra le donne invece Maria Cristina Nisi ha battuto il record dello scorso anno di Katarzyna Sosna sulle Cavallaie: 18’02” contro 20″21. E anche quello della prima salita completa: 47’14” contro 50’02”. La Nisi ha vinto una gara combattutissima col tempo complessivo di 3:30″24″ contro i 3:56’14” della Sosna che dominò l’anno scorso.
(dati Strava e classifiche TDS).

PROSSIMO APPUNTAMENTO ORGANIZZATIVO
Prossimo appuntamento organizzativo per l’Avis Verag Prato è l’organizzazione della Gran Fondo per bici da strada “Sulle orme di Leonardo” in programma l’8 ottobre 2017, facente parte e prova finale Circuito regionale Terre dei Medici e del Campionato regionale Uisp di cicloturismo.
Sulla pagina Facebook “Da Piazza a Piazza 2017” le immagini e i video dell’evento, liberamente riproducibili, comprese le immagini e il video dall’alto tratti dalla pagina Facebook Prato dal cielo:
https://www.facebook.com/Da-Piazza-A-Piazza-2017-28-maggio-1541045986226143/?ref=br_rs

Qui tutte le classifiche.

Sulla pagina Instagram @avisverag è possibile postare le foto dell’evento all’hastag #dapiazzaapiazza2017.

Da Piazza a Piazza

DA PIAZZA A PIAZZA 2017: CONTO ALLA ROVESCIA

DA PIAZZA A PIAZZA 2017: DOMANI APRE IL VILLAGGIO COME PRENOTARE I RISTORI PER I CELIACI. E C’E’ UN RISTORANTE CONVENZIONATO IN ZONA ARRIVO E PARTENZA. LE INFO SULLE PREMIAZIONI. LA PRESENTAZIONE UFFICIALE

Conto alla rovescia che entra nell’ordine di misura delle ore anziché dei giorni per Da Piazza a Piazza numero 29 che si correrà domenica con partenza alle 9.30 da Piazza del mercato Nuovo a Prato organizzata dall’Avis Verag Prato.
E’ fissato per domani mattina, sabato 27 maggio, l’appuntamento alle 7.45 in Piazza del Mercato Nuovo per i volontari dell’Avis Verag Prato per il montaggio del Villaggio.

Il Villaggio aprirà domani dalle 15 alle 19 per la consegna dei pacchi gara e per consentire le iscrizioni per la gara di domenica 28, consegna pacchi gara e iscrizioni consentite anche domenica a partire dalle 7 fino al momento del via, le 9.30. Per coloro che si presenteranno domani per il montaggio, come da tradizione, ci sarà la colazione pagata dal presidente Marco Barni, poi tutti insieme per cominciare i lavori.
Lavori che in realtà proseguiranno senza soluzione di continuità. Anche nella giornata di oggi si è lavorato per perfezionare il percorso, pulire gli ultimi punti dove ancora c’erano delle imperfezioni e si è montato il punto lavaggio bici, e si è costruita una pedana per agevolare il passaggio lungo il fiume Bisenzio.

Si ricorda anche che cinque saranno i ristori lungo il percorso lungo e tre in quello corto. Ci sarà a disposizione anche cibo per celiaci ma per questo occorre prenotare: tutti gli interessati dovranno contattare Sandra al seguente numero: 347 384 4528 per poter essere certi di avere alimenti adatti a loro. Diversamente rischiano di non trovare disponibilità.

Per questa due giorni la società ha anche stipulato una convenzione con un ristorante pizzeria in piazza del Mercato Nuovo, la Locanda del Gambero. Una convenzione che prevede pizza e bevuta media a 10 euro, oppure primo di terra, dolce e bevuta a 12 euro, più trattamento di favore per qualsiasi altro piatto scelto. Per ottenere il coupon ci si potrà rivolgere al responsabile organizzativo della manifestazione, Alessandro Ruggeri, presente in piazza già da domani pomeriggio, oppure rivolgersi al personale addetto alla consegna del pacco gara o alle iscrizioni.

LE CATEGORIE PREMIATE
Queste le categorie che saranno premiate in Da Piazza a Piazza 2017.
Sul percorso lungo saranno premiati i/le primi/e cinque di ogni categoria, sul percorso corto i/le primi/e tre.

Donne Junior-Elite Sport: 17-29 anni
Master Women 1: 30-39 anni
Master Women 2: 40 e oltre anni
Junior-Master Junior: 17-18 anni
Elite Sport: 19-29 anni
Master 1: 30-34 anni
Master 2: 35-39 anni
Master 3: 40-44 anni
Master 4: 45-49 anni
Master 5: 50-54 anni
Master 6: 55-59 anni
Master 7+: 60 e oltre anni
Elite

LA PRESENTAZIONE E TUTTE LE INFO UTILI
La manifestazione è stata presentata ufficialmente presso il Comune di Prato. Due i percorsi, sostanzialmente confermati ma leggermente addolciti rispetto all’edizione scorsa: il Marathon lungo di 71 km per 2175 metri di dislivello e il Granfondo medio di 50 km per 1550 metri di dislivello.

Il ritiro dei pacchi gara sarà possibile il sabato presso il Villaggio in Piazza del mercato Nuovo, dalle 15 alle 19, e la domenica mattina dalle ore 7. In queste stesse fasce orario sono consentite anche le iscrizioni. Le iscrizioni sono aperte anche on line sul sito www.avis-verag.it. Fino alla mezzanotte di giovedì (25 maggio) è prevista la tariffa ridotta. Ad oggi sono oltre 600 gli iscritti e si prevedono oltre 800 riders al via. Un drone li riprenderà dall’alto alla partenza. L’arrivo del primo uomo per il percorso corto è previsto intorno alle 11.30, mentre il primo del lungo intorno alle 12.30.
Parte del ricavato delle iscrizioni sarà devoluto all’ANT, Associazione Nazionale Tumori.

LOGISTICA
L’apertura delle griglie di partenza avverrà dalle 8.45. Allievi ed esordienti saranno inseriti tra i cicloturisti.
Sono previsti cinque ristori sul percorso Marathon e tre ristori sul percorso Granfondo.
Ci sarà la possibilità di lavaggio delle bici in piazza del Mercato Nuovo. Docce e spogliatoi invece saranno possibili presso l’impianto del Gipsy Rugby alla Castellina, a circa 500 metri dalla piazza. Oltre 100 i volontari messi in campo dalla società pratese che ha provveduto a frecciare il percorso, a prepararlo e a “sistemarlo”, contribuendo come ogni anno alla manutenzione del territorio. Gli stessi volontari provvederanno, a manifestazione terminata, a pulire il tracciato, anche se si raccomanda ai ciclisti di rispettare la natura e non gettare carte o involucri.
Contribuiscono allo svolgimento della manifestazione: Polizia Municipale, Vigili del Fuoco, VAB, Misericordia di Prato, Carabinieri in congedo di Vaiano, Moto Club Prato, ARI Associazione Radioamatori Italiani, Cinghialai, Associazione nazionale Autieri .

IL CAST
E sarà anche grande rivincita sia in campo maschile che femminile: presenti nel cast dei partenti cinque su sei degli atleti e delle atlete saliti sul podio del percorso lungo nell’edizione dello scorso.
In campo maschile presente il vincitore 2016 Daniele Mensi della Soudal Leecougan, il secondo classificato dello scorso anno Francesco Failli della Cicli Taddei, e Francesco Casagrande, l’ex professionista su strada, terzo l’anno scorso ma anche il quarto lo scorso anno, Cristian Cominelli. E ancora Leonardo Paez, colombiano, vicecampione continentale del Sudamerica. Occhio anche a Luca Paolini, l’ex regista della formazione azzurra dei professionisti su strada, (nel 2015 con la Katusha vinse la Gand-Wevelgem), che sta intraprendendo una nuova carriera nella mountain bike, allenato da Paolo Bettini l’iridato ex Ct azzurro. Altri big: Elia Favilli professionista su strada, bronzo al Campionato del Mondo su strada Juniores ’07), tre partecipazione al Giro d’Italia, Samuele Porro, Pietro Sarai, Luca Ronchi, Giovanni Chiaiese, Stefano Valdrighi, il russo Dimitri Medvedev

GARA DONNE
Tra le donne ci sono la campionessa della Lituania Katarzyna Sosna ed Elena Gaddoni, rispettivamente prima e seconda l’anno scorso. A salire sul podio ci proveranno anche la grossetana Maria Cristina Nisi (21 vittorie l’anno scorso), Nina Gulino, Mara Fumagalli  e Annabella Stropparo, già campionessa italiana e plurivincitrice in Coppa del Mondo.
VINTAGE
Quest’anno per la prima volta alla Da Piazza a Piazza potranno partecipare come categoria specifica i concorrenti con bici mountain bike VINTAGE. I suddetti partiranno con la griglia dei cicloturisti e saranno premiati con premi ad estrazione. Inoltre è previsto un premio speciale alla bici e abbigliamento più Vintage, attribuito da apposita giuria. Tra le 7.45 e le 9 i possessori di bici Vintage dovranno passare dall’apposito “corner” per la valutazione.
Per questa prima edizione è prevista anche una “Combinata” con la Gran Fondo Casentino Bike in programma il 25 giugno. Chi completerà i due percorsi (DPAP e CASENTINO) potrà ottenere l’attestato di “VINTAGE HERO MTB”, con la somma complessiva dei tempi impiegati e una bottiglia di vino dedicata all’evento. I finisher saranno premiati nel corso della premiazione ufficiale della Coppa Toscana MTB 2017.
Per Vintage si intende MTB con forca rigida, freni VBRAKE o CANTILEVER e pedali senza sgancio.

LE DICHIARAZIONI
“Vengono i brividi – ha sottolineato il delegato allo sport del Comune di Prato Luca Vannucci – quando si assiste alla partenza di questa manifestazione, perché un migliaio di bikers tutti insieme fanno molta più impressione anche di quando a partire sono i podisti. Sono contento anche perché gli organizzatori lavorano con lo scopo di vivere il territorio, e ne hanno cura anche durante le loro escursioni tutto l’anno”.
“Per l’edizione di quest’anno – ha spiegato il presidente dell’Avis Verag Prato, Marco Barni – abbiamo fatto delle modifiche al percorso per renderlo ancora più appetibile e gradevole per i bikers, e devo dire che tutti quelli che lo hanno provato hanno apprezzato. Siamo orgogliosi di essere arrivati alla 29esima edizione e stiamo preparando qualcosa di importante per l’edizione del trentennale, ma cominceremo a lavorarci da lunedì prossimo”.
“Gli organizzatori di questa manifestazione – ha detto Massimo Taiti, delegato provinciale del Coni – sono un esempio di quello che è il volontariato sportivo. Inoltre ci fanno apprezzare la cultura del fiume, il nostro Bisenzio, che presenta scorci e paesaggi che non si crederebbe. E ancora: il turismo sportivo che ne è incentivato. In tanti arriveranno da fuori e scopriranno il territorio pratese”.
“E’ questo il sesto anno – ha detto Benedetta Leoni di ANT – che siamo al fianco dell’Avis Verag Prato e sarà bello esserci anche il prossimo anno per il 40esimo anniversario della fondazione dell’ANT. Lo sport è forma di prevenzione verso molte malattie, e non a caso le iniziative in collaborazione con l’Avis Verag le portiamo avanti durante tutto l’anno”.
“Un plauso all’Avis Verag – ha detto Giampaolo Mancini, vicepresidente dell’Uisp di Prato e responsabile del settore ciclismo – perché li abbiamo visti lavorare e vediamo che sono un gruppo entusiasta ma allo stesso tempo molto organizzato e professionale. Come Uisp sei anni fa avevamo abbandonato l’organizzazione della gara, ma l’Avis Verag si è fatta carico in prima persona non solo di mantenerla in vita, ma anche di farla crescere”.
Tutte le notizie sulla manifestazione sono su www.avis-verag.it in particolare nell’apposita sezione, in home page: http://www.avis-verag.it/da-piazza-a-piazza/ e sui social collegati: la pagina Facebook “Da Piazza a Piazza 2017” e il gruppo Facebook “Amici dell’Avis Verag Prato”.

Sulla pagina Instagram @avisverag sarà possibile postare le foto dell’evento all’hastag #dapiazzaapiazza2017.

Da Piazza a Piazza

DA PIAZZA A PIAZZA 2017, LE ULTIME: DA DOMENICA PERCORSO TUTTO FRECCIATO. UN DRONE RIPRENDERÀ I CONCORRENTI. I RECORD DA BATTERE SULLE PRIME SALITE. PREMI E PACCO GARA

A poco più di una settimana dal via di Da Piazza a Piazza 2017 ecco alcune suggestive novità predisposte dagli organizzatori che i concorrenti troveranno:

UN DRONE PER RIPRENDERE LA GARA
Le immagini della partenza e di alcune fasi della gara saranno riprese anche dall’alto, dal drone dell’associazione “Prato dal cielo” curata da Claudio Maddaleno. Poi ve le mostreremo sui nostri social e su altri canali.
Qui il link alla pagina Facebook: https://www.facebook.com/droneflyprato/

FRECCIATURA PERCORSO
Intanto domani , sabato 20 maggio, sarà completata la frecciatura dell’ultimo tratto ancora rimanente del percorso e quindi domenica chiunque lo potrà provare, prova generale in vista della gara di domenica 28 maggio con partenza e arrivo da Piazza del Mercato Nuovo a Prato (start alle 9.30).
Qualche atleta comunque lo ha già provato, per esempio ha fatto tutto il percorso lungo Francesco Casagrande, sul terzo gradino del podio lo scorso anno.

I RECORD SULLA MITICA SALITA DELLE CAVALLAIE
Francesco Casagrande che tra l’altro detiene il record della salita delle Cavallaie, la salita di 4,1 chilometri con pendenza media del 7 per cento; si percorre dopo il primo tratto che seleziona il gruppo, quello della salita in asfalto di Schignano: l’ascesa comincia dall’agriturismo della Fattoria di Javello (posto alloggio convenzionato con l’organizzazione) e arriva fino a quota 1000 metri della sommità del monte Javello. Il record di Casagrande è stato fatto nell’edizione di Da Piazza a Piazza di due anni fa quando l’ex professionista su strada salì in 15’24”. Il vincitore dello scorso anno Daniele Mensi lo segue a ruota in questa speciale graduatoria con 15’39”.
Tra le donne il record è dello scorso anno e appartiene alla vincitrice, Katazina Sosna della Torpado Factory Team con 20’21”.
Tutta la prima salita completa invece, da quando si lascia la vallata pochi chilometri dopo il via e si imbocca la ripida strada asfaltata che porta a Schignano da Serilli (3,6 km all’8,3 %) fino alla cima, misura in tutto 12,7 chilometri, con una pendenza media del 5,3 per cento. Qui il record appartiene a Daniele Mensi, il portacolori della Soudal LeeCougan vincitore lo scorso anno, quando impiegò 39’10” per percorrerla tutta fino alla sommità (dove peraltro si dividono i due percorsi).
In campo femminile il record è sempre della Sosna che l’anno scorso impiegò 50’52”. (Dati di rilevamento da Strava).
Sono questi comunque record che probabilmente sono destinati a cadere nell’edizione 2017 perchè la salita delle Cavallaie, storicamente ricca di ciottoli semoventi e tante “trappole” lungo il percorso quest’anno si presenta molto più percorribile e compatta nel fondo, vuoi per il lavoro dei boscaioli che la percorrono con i mezzi a motore, vuoi per il lavoro accurato di sistemazione del percorso che è stato fatto anche quest’anno dai volontari dell’Avis Verag Prato anche in queste settimane appena trascorse.

PREMI
-per i tre assoluti maschili e femminili del percorso lungo e del percorso corto, freni Formula e maglie tecniche Aepicasport;
– per i premiati delle varie categorie, fra l’altro, salumi e vino toscani, sciarpe del Lanificio Il Bisentino e prodotti della Soudal.

PACCO GARA:
– riconferma dei prodotti alimentari a marchio Panorama;
– prodotti della Tricobiotos;
– prodotti, integratori e barrette di varie marche, come Sixtus, Keforma e Proaction

COME ISCRIVERSI E QUANTO COSTA:
Fino a giovedì 25 maggio si risparmia sulla tariffa di iscrizione.
Qui tutte le info: http://www.avis-verag.it/2017/03/17/da-piazza-a-piazza-2017-aperte-anche-le-iscrizioni-on-line-ecco-i-link-per-effettuarle/

Da Piazza a Piazza

DA PIAZZA A PIAZZA 2017: UN CAST DI TOP RIDERS DAVVERO STELLARE E C’E’ ANCHE LUCA PAOLINI

Cast davvero stellare alla prossima da Piazza a Piazza 2017. Ci saranno tutti i più grandi campioni della mountain bike del momento all’edizione numero 29 di Da Piazza a Piazza, la marathon di mountain bike in programma domenica 28 maggio con partenza (alle 9.30) e arrivo da Piazza del Mercato Nuovo a Prato (dove sarà allestito anche il “villaggio” il sabato pomeriggio), organizzata dall’Avis Verag Prato.
E sarà anche grande rivincita sia in campo maschile che femminile: presenti nel cast dei partenti cinque su sei degli atleti e delle atlete saliti sul podio del percorso lungo nell’edizione dello scorso.

LA GARA UOMINI
In campo maschile presente il vincitore 2016 Daniele Mensi della Soudal Leecougan, che avrà la possibilità di riscattarsi dopo quest’ultimo scorcio di stagione caratterizzato da qualche acciacco fisico, dopo che lo scorso anno, dopo la vittoria nella gara pratese aveva invece fatto incetta di primi posti e piazzamenti sul podio praticamente in tutte le gare a cui aveva partecipato. Presente anche il secondo classificato dello scorso anno Francesco Failli della Cicli Taddei, particolarmente sfortunato nell’edizione scorsa in quanto in corsa aveva avuto un problema tecnico a una scarpa e dovette sostituirla al volo in modo avventuroso, tanto che arrivò al traguardo con scarpe di colore diverso. Il terzo gradino del podio lo scorso anno fu appannaggio di Francesco Casagrande, l’ex professionista su strada e da anni avvezzo ai podi e alle vittorie sia in mountain bike che nelle granfondo amatoriali su strada, anche lui portacolori della Cilci Taddei che ci proverà anche quest’anno.
E tanto per non farsi mancar niente ecco anche il quarto classificato lo scorso anno, Cristian Cominelli della Soudal LeeCougan che proverà a salire stavolta sul podio.
Ma il cast stellare non si limita a questo. Ai nastri di partenza ci sarò anche Leonardo Paez, della Polimedical FRM, colombiano, vicecampione continentale del Sudamerica, lo scorso anno tra gli altri successi primo alla Dolomiti Superbike e alla Hero Sudtirol.
Failli, Paez e Casagrande hanno occupato nell’ordine il podio del Costa degli Etruschi a Cecina domenica.

Il nome roboante è quello di Luca Paolini, l’ex regista della formazione azzurra dei professionisti su strada, (nel 2015 con la Katusha vinse la Gand-Wevelgem), che a 40 anni, dopo aver scontato la squalifica di 18 mesi, non è riuscito a trovare un nuovo ingaggio nel mondo della strada e sta intraprendendo una nuova carriera nella mountain bike, allenato da Paolo bettini l’iridato ex Ct azzurro. Paolini corre con il team della Torpado – Sudtirol International, quello della vincitrice di Da Piazza a Piazza lo scorso anno.
Altro big al via proveniente dalla strada è Elia Favilli nato a Cecina nel 1989 e professionista su strada dal 2010, vanta un bronzo al Campionato del Mondo su strada (Juniores ’07), tre partecipazione al Giro d’Italia (con Farnese Vini – Lampre – Southeast), una al Tour de France (Lampre), una alla Vuelta España (Lampre) oltre alle numerose partecipazioni alle “classiche monumento”. Nel 2016 impegnato nella Meridiana si è avvicinato alla mountain bike cogliendo ottimi piazzamenti nelle prove disputate nel finale di stagione, come il terzo posto alla Marathon La Via Sacra. Quest’anno ha firmato per la Bike Innovation.
Ci sarà Samuele Porro della Trek San Marco, già protagonista alla Cape Epic massacrante corsa a tappe che si svolge in Sud Africa.
Altri possibili protagonisti al maschile sono Pietro Sarai della Polimedical FRM, gli altri membri della Soudal Lee Cougan, Luca Ronchi, Giovanni Chiaiese e Stefano Valdrighi, il russo Dimitri Medvedev della Torpado – Sudtirol International.

GARA DONNE
E veniamo alla gara donne. Proverà a riconfermarsi dopo aver dominato la Da Piazza a Piazza lo scorso anno la campionessa della Lituania Katarzyna Sosna della Torpado – Sudtirol International, che nel 2016 è stata tra l’altro terza alla Dolomiti Superbike e che punta a fare bene anche al Mondiale marathon che si correrà a Singen in Germania. Elena Gaddoni della Cicli Taddei era stata seconda l’anno scorso e proverà a contrastarla, ma non sarà la sola, perché ci proveranno anche la grossetana Maria Cristina Nisi e Nina Gulino della Bike Innovation. La Nisi, che è anche testimonial di Aepicasport, l’azienda leader dell’underwear tecnico che è anche partner dell’organizzazione, lo scorso anno aveva conquistato una messe infinita di 21 vittorie e anche quest’anno è partita alla grande vincendo subito ad Andora in provincia di Savona e in Toscana la Bacialla Bike a Terontola e la Gran Fondo di Monteriggioni. E’ stata di recente seconda alla Tiliment Marathon di 104 km e convocata per uno stage in azzurro dal Ct Mirko Celestino. La scorsa settimana alla gran Fondo Costa degli Etruschi a Cecina la Nisi e la Gulino sono state rispettivamente terza e quinta.
Mara Fumagalli anche lei del Poliedical FRM è reduce dalle recenti vittorie alla Bardolino Bike e alla Prosecchissima.
Al quadro delle big vanno aggiunte anche Annabella Stropparo, già campionessa italiana e plurivincitrice in Coppa del Mondo. Annabella Stropparo, Mara Fumagalli e Maria Cristina Nisi hanno costituito il podio del Costa degli Etruschi a Cecina domenica scorsa.

Si ricorda che i percorsi sono leggermente addolciti rispetto all’edizione scorsa, in particolare nella discesa Codilupo/Usella e nel single track da Santa Cristina a mezzana a Piani dei Bianchi. Il percorso lungo misura 71 km per 2175 metri di dislivello mentre il percorso corto misurerà 50 km per 1550 metri di dislivello.

Qui si possono scaricare le tracce: www.avis-verag.it/2017/05/09/da-piazza-a-piazza-ecco-le-tracce
Questo il link per effettuare le iscrizioni on line: www.avis-verag.it/2017/03/17/da-piazza-a-piazza-2017-aperte-anche-le-iscrizioni-on-line-ecco-i-link-per-effettuarle
Tutte le notizie sulla manifestazione sono su www.avis-verag.it in particolare nell’apposita sezione, in home page: www.avis-verag.it/da-piazza-a-piazza

Da Piazza a Piazza

DEFINITI I PERCORSI DI DA PIAZZA A PIAZZA 2017: GUARDA IL VIDEO DELLA TRACCIA

Sono stati definiti in ogni dettaglio e provati i percorsi della Gran Fondo marathon in mountain bike Da Piazza a Piazza 2017, organizzata dall’Avis Verag Prato e in programma domenica 28 maggio con partenza alle 9.30 da Piazza del Mercato Nuovo a Prato. Anche per questa 29esima edizione saranno due i tracciati: quello di 72 km per 2.350 metri di dislivello e quello di 50 km per 1.590 metri di dislivello. Lo scorso anno la manifestazione superò la soglia record dei 1000 bikers in gara.

In questo video la traccia del percorso lungo: https://www.relive.cc/view/954288305

Percorso lungo – Una volta usciti dal v.le Galilei ci si immette nella strada statale che in loc. La Briglia ci porta sulla prima salita di giornata fino a ritrovare via di Rilaio. Tramite Albiano ci dirigiamo in loc. Javello. Si prosegue sulla lunga salita fino a Le Cavallaie dove si trova il bivio dei due percorsi. Il marathon tramite Le, Barbe, Luogomano arriva a Luicciana da dove poi si risale al Podere Sucini. Da qui un’altra salita porta a Codilupo dove si affronta la nuova discesa. Novità 2016 non si risale in loc. Ponte di Colle fino a Cambiaticcio, ma si prende la salita di S. Cristina a Mezzana dove poi con un continuo sali/scendi si va verso l’arrivo.

Percorso corto – Deviazione al percorso (obbligatoria dalle ore 11.15) lungo presso la località Cavallaie, discesa dei Tabernacoli verso la Statale 325 e reinserimento al percorso lungo presso Codilupo. (per ulteriori informazioni consultare il sito www.avis-verag.it).

Salita più impegnativa – Da Podere Sucini km 7 e 650mt di dislivello.

Si ricorda che sono già aperte le iscrizioni all’evento.
Questo il link per effettuare le iscrizioni on line: http://www.avis-verag.it/2017/03/17/da-piazza-a-piazza-2017-aperte-anche-le-iscrizioni-on-line-ecco-i-link-per-effettuarle/

Tutte le notizie sulla manifestazione sono anche su www.avis-verag.it nell’apposita sezione, in home page: http://www.avis-verag.it/da-piazza-a-piazza/

Da Piazza a Piazza

LA DA PIAZZA A PIAZZA APRE ALLE BICI VINTAGE

Quest’anno per la prima volta alla marathon in mountain bike Da Piazza a Piazza, organizzata dall’Avis Verag Prato e in programma domenica 28 maggio con partenza alle 9.30 da Piazza del Mercato Nuovo a Prato, potranno partecipare come categoria specifica anche i concorrenti con bici mountain bike VINTAGE.
I bikers che vorranno aderire partiranno con la griglia dei cicloturisti e saranno premiati con premi ad estrazione. Inoltre è previsto un premio speciale alla bici e abbigliamento più Vintage, attribuito da apposita giuria.
Per questa prima edizione è prevista anche una “Combinata” con la Gran Fondo Casentino Bike in programma il 25 giugno. Chi completerà i due percorsi (DPAP e CASENTINO) potrà ottenere l’attestato di “VINTAGE HERO MTB”, con la somma complessiva dei tempi impiegati e una bottiglia di vino dedicata all’evento.
I finisher saranno premiati nel corso della premiazione ufficiale della Coppa Toscana MTB 2017. Per categoria Vintage si intende partecipare con bici MTB con forca rigida, freni VBRAKE o CANTILEVER (quindi no freni a disco) e pedali senza sgancio.
Tutte le notizie sulla manifestazione sono su www.avis-verag.it/da-piazza-a-piazza/

Si ricorda che comunque sono già aperte le iscrizioni all’evento, giunto alla 29esima edizione che consta di due tracciati, di 72 km e di 50 km e che lo scorso anno superò la soglia record dei 1000 bikers in gara.
Questo il link per effettuare le iscrizioni on line: www.avis-verag.it/2017/03/17/da-piazza-a-piazza-2017-aperte-anche-le-iscrizioni-on-line-ecco-i-link-per-effettuarle/