Da Piazza a Piazza

DA PIAZZA A PIAZZA 2019: VITTORIE ITALIANE CON ELIA FAVILLI E MARA FUMAGALLI. IN QUASI 700 AL VIA NELLA SUGGESTIVA LOCATION DI PIAZZA MERCATALE A PRATO

Sono stati quasi 700 i partenti alla Da Piazza a Piazza 2019, la gran fondo di mountain bike giunta alla 31esima edizione che si è svolta nel nuovo percorso e con la nuova location nella centralissima Piazza Mercatale a Prato.

Due i percorsi, il Marathon di 61 km e 1850 metri di dislivello, e il Granfondo di poco più di 45 km e 1.400 mt di dislivello, preparati dagli organizzatori dell’Avis Verag Prato nei giorni scorsi e anche alla vigilia, organizzatori che hanno nel mentre anche effettuato la pulizia e la manutenzione dei sentieri, dei boschi e delle rive del fiume. Entrambi i tracciati si sono confermati selettivi e spettacolari, con quasi zero asfalto e non privi di passaggi tecnici difficili e discese anche ripide, fino al guado finale del fiume Bisenzio per ritornare all’arrivo. Il via è stato dato dal sindaco Matteo Biffoni e con lui il vicesindaco e assessore allo sport Simone Faggi, presente anche alle premiazioni finali. Madrina dell’evento è stata l’ex iridata e due volte campionessa olimpica di mountain bike Paola Pezzo.

La prova sul percorso “Marathon” (lungo) l’ha vinta col tempo di 2 ore 35’18” alla media di 23,95 kmh Elia Favilli della Soudal Leecougan alla sua prima vittoria prevalendo in un serrato sprint a tre nel breve rettilineo finale in piazza Mercatale su Francesco Casagrande, il fiorentino della Cicli Taddei ex professionista su strada due volte vincitore della manifestazione e secondo anche lo scorso anno, e su Nicolas Samparisi della KTM Alchemist Selle SMP Dama. Al quarto e quinto posto altri due alfieri della Soudal Leecougan, Cristian Cominelli (2:36’53”) e Daniele Mensi (2:36’54”).

Tra le donne nel Marathon vittoria in pieno dominio la campionessa italiana in carica Mara Fumagalli della Focus XC Italy Team che ha tra gli obiettivi stagionali, come ha dichiarato a fine gara, quello di provare a salire sul podio mondiale e che ha preso subito il largo per poi gestire e controllare la gara; ha chiuso in 3’01”13 a 20,53 kmh di media e ha rifilato circa 15’ a Silvia Scipioni della Cicli Taddei (3:16’53”). Terza Elisa Gastaldi del Team Passion Faentina (3:18’23”).

Nel percorso più corto (Gran Fondo) è salito sul gradino più alto del podio, come lo scorso anno, Andrea D’Oria della Ciclissimo Bike Team, partito per fare il percorso lungo e che poi ha deviato, con successo, sul corto. Ha chiuso in 2:15’08” alla media di 21,76 kmh. Ha preceduto  Alessandro Sereni (2:19’33”, della Cicli Taddei e Fabio Tonveronachi del GS Poppi BP Motion (2:22’46”).

Tra le donne nel corto ha vinto Monica Petruccioli del GS Poppi BP Motion in 2:41’29” (18,21 di media) davanti ad Alice Lunardini (2:52’11” ) e a Valeria Amadori 2:53’59”) entrambe della Cicli Taddei.

La marathon di mountain bike è stata come sempre organizzata dall’Avis Verag Prato e fa parte dei circuiti Trek Zerowind e di Coppa Toscana MTB. L’Avis Verag Prato ha messo in campo complessivamente circa 150 volontari. La gara si è svolta in una giornata con qualche spruzzo di pioggia alternato a sprazzi di sole con temperatura fresca e condizioni climatiche quasi perfette per l’evento. Le piogge cadute in mezzo alla settimana hanno reso più scorrevole e “morbido” il percorso in alcuni punti e hanno creato, soprattutto nella parte alta e finale del tracciato, le classiche pozzanghere che fanno ormai parte della caratteristica della gara e le conferiscono un sorta di aurea epica. Dopo la partenza, alle 10 da piazza Mercatale dove era situato il Villaggio il plotone dei bikers si è avviato su per la Statale e per deviare sulla salita asfaltata di Schignano dove è cominciata la selezione. Suggestivi i km finali. Dopo aver guadato il fiume Bisenzio gli atleti hanno costeggiato le mura lungo la ciclabile per poi sterzare a destra transitando sotto il Bastione delle Forche prima del rush finale in piazza Mercatale.

PER RIVIVERE LA GARA

La gara si potrà rivivere in tv domani, lunedì 8 aprile, alle 19 su Tv Prato, canale 74; alle 21 su Tv Prato Sport 1, canale 212; alle 22 sul canale tematico Gastone Nencini, canale 616, successivamente sarà postata anche sulla pagina Facebook di Massimo Biondi.
Uno speciale con immagini e interviste andrà in onda anche in “Oltre il calcio” domani, lunedì 8, dalle 15 sul canale 196 Supersport del digitale terrestre. La trasmissione nelle ore successive verrà anche postata sulla pagina Facebook dell’emittente: Firenzeviolasupersport.

Tra gli atleti Avis Verag Prato Simone Avella è stato il migliore nel marathon davanti ad Andrea Gelli, alla sua 19esima partecipazione complessiva. Federico Silvio Moretto, alla 18esima partecipazione consecutiva, è stato il primo a chiudere il percorso corto.

Sulle pagine Facebook Amici dell’“Avis Verag Prato” (https://www.facebook.com/avisverag/ ) e “Da Piazza a Piazza 2019” oltre che sul sito www.avis-verag.it le immagini e gli approfondimenti sull’evento:

Qui le classifiche: https://www.winningtime.it/web/results.php?item=5339&from=all

Capoliveri Legend Cup

Specialized partner della Capoliveri Legend Cup X Anniversary

Un altro importante tassello va a comporre i quadro della Capoliveri Legend Cup X Anniversary, ufficializzata la partnership con Specialized in collaborazione con Cicli Taddei Store & Service

La decima edizione della Capoliveri Legend Cup è ormai alle porte, poco più di un mese ci separa da una delle gare internazionali più attese della stagione. Proprio in questi giorni è stato siglato un doppio importante accordo di partnership con Specialized e Cicli Taddei Store & Service, che affiancheranno la gara elbana.

Il mese di marzo aveva già visto un’importante segno di queste collaborazioni. Il russo, campione europeo marathon, Alexey Medvedev, atleta Specialized in forza alla ASD Cicli Taddei, ha trascorso un lungo periodo di preparazione a Capoliveri, nel corso del quale è stato realizzato un video, prodotto da Stefano Muti – Cosmomedia, che ora rendiamo pubblico:

https://www.youtube.com/watch?v=ed91VLpbw4U&feature=youtu.be

Grande soddisfazione è stata espressa da Maurizio Melis, Presidente della Capoliveri Bike Park, e Stefano Taddei, titolare della Taddei Store & Service di Santa Croce sull’Arno (PI).

Sono particolarmente lusingato che mi sia stata data questa opportunità per sostenere una delle più belle ed importanti gare di mountainbike in Italia e non solo. La Capoliveri Legend Cup è una manifestazione sotto l’egida della UCI e ci accomuna la perseveranza e brillantezza della società organizzatrice, ASD Capoliveri Bike Park, nel valorizzare uno sport fantastico come la Mountainbike, uno sport che ci vede impegnati sia con la nostra realtà commerciale che agonistica con la ASD Cicli Taddei.” Queste le parole del titolare Stefano Taddei, nonchè Direttore Sportivo della ASD Cicli Taddei.

Siamo fieri di queste collaborazioni che evidenziano il buon lavoro svolto in questi dieci anni. La Capoliveri Legend Cup è ormai una realtà importante, offre una vetrina mediatica di prim’ordine e brand importanti si stanno avvicinando e ci auguriamo che in futuro altri se ne aggiungano per sviluppare delle collaborazioni di reciproca soddisfazione.” Questa la dichiarazione di Maurizio Melis, Presidente della ASD Capoliveri Bike Park.

Ormai raggiunta e superata quota 2.100 iscritti, il tetto è posto a 2.300. Vi ricordiamo che il prestigioso gadget, il pratico zainetto DAMA, è garantito solo ai primi 2.150 amatori, affrettatevi!

Non perdere l’occasione, “GET INTO THE LEGEND AGAIN!!

Capoliveri Bike Park
Sito: www.capoliverilegendcup.it/
Iscrizioni: www.capoliverilegendcup.it/iscrizioni
Informazioni:  info@capoliverilegendcup.it

Modifica regolamento

Facendo seguito alle numerose osservazioni in merito all’applicazione dell’ art. 7 del Regolamento del Circuito, considerata la possibilità di modificare e o integrare lo stesso al fine di soddisfare le eventuali esigenze degli organizzatori e dei partecipanti, cosi come previsto all’art. 15, il Comitato organizzatore ha deciso di rettificare il suddetto art. 7 affinché i punteggi maturati vengano assegnati non solo agli abbonati al Circuito ma a tutti i partecipanti alle gare.

Conseguentemente nelle classifiche individuali per categoria saranno inseriti anche tutti coloro che, pur partecipando alle gare, non risultano abbonati al circuito.

I Comitato organizzatore di Coppa Toscana aveva inserito questa clausola con l’intento di premiare la fedeltà al Circuito, ma considerando le numerose contrarietà riscontrate e che di fatto siamo ancora nella fase iniziale, al fine di favorire comunque la massima partecipazione, ha deciso di rivedere la norma adeguandola a quella degli anni precedenti.

Sperando di aver fatto cosa gradita, vi aspettiamo numerosi come sempre alle nostre gare a cominciare da domenica prossima a Prato, per la classicissima Da Piazza Piazza.

Da Piazza a Piazza

DOMENICA SI CORRE DA PIAZZA A PIAZZA 2019: NUOVA DATA, TANTE NOVITA’ E UNA SUPER MADRINA

E’ stata presentata oggi presso la Sala Giunta del Comune di Prato “Da Piazza a Piazza”, la Gran fondo di mountain bike più antica della Toscana, giunta alla 31esima edizione, organizzata come sempre dall’Avis Verag Prato, torna anticipando la data (per sottrarsi al diniego di organizzare manifestazioni sportive in concomitanza con le elezioni europee e amministrative) e che si disputerà domenica (7 aprile).
Erano presenti il sindaco di Prato Matteo Biffoni, il vicesindaco e assessore allo sport Simone Faggi, Marco Barni presidente dell’Avis Verag e il vicepresidente Roberto Mazzoni, Benedetta Leoni di ANT, Associazione nazionale tumori a cui è devoluta una quota delle iscrizioni.
“Una manifestazione che dà lustro alla città, un plauso agli organizzatori, che fanno del volontariato un punto di forza e di efficienza, che fa conoscere il nostro territorio e lo salvaguarda, che ha un ritorno importantissimo per la nostra città, anche in fatto di ritorno economico grazie all’indotto dei tanti atleti che arrivano da fuori Prato e da fuori Toscana”, ha detto tra l’altro il sindaco.

“Vi aspettiamo per una grande festa – ha detto il presidente Marco Barni – noi ce l’abbiamo messa tutta e per prima cosa devo ringraziare il lavoro fatto con spirito di volontariato dai soci dell’Avis Verag. Abbiamo raddoppiato gli sforzi per arrivare all’obiettivo quasi due mesi prima di quanto previsto inizialmente, dato che abbiamo dovuto anticipare di molto la data originaria per cause di forza maggiore. Abbiamo addolcito anche per questo un po’ il percorso e questo alla fine forse è stato un bene, perché a detta di coloro che l’hanno già provato è uno dei più bei tracciati, se non il più bello, di sempre”.
“Il nostro lavoro per organizzare l’evento è dedicato alla città perché, teniamo a precisare, non abbiamo finalità di lucro in quanto i costi dell’evento pareggiano i ricavi. Però siamo orgogliosi di contribuire alla salvaguardia e al miglioramento del territorio oltre che favorirne la conoscenza e la fruizione da parte dei bikers che fanno la gara ma anche per coloro che poi vi faranno escursioni nelle settimane a venire. Abbiamo pulito sentieri e resi praticabili km di percorsi, da fare sia in bici che a piedi”.

Cambia la location di partenza e di arrivo. La cornice, ancora più prestigiosa e suggestiva, sarà quella di Piazza Mercatale, una delle piazze più rinomante di Prato, in pieno centro storico.
Dopo la partenza (posticipata di mezz’ora rispetto alla tradizione, sarà alle 10), il plotone dei bikers transiterà da via Sant’Antonio, per immettersi in viale Galilei e riprendere la parte iniziale del tradizionale percorso.
Diventa oltremodo suggestivo l’arrivo: nella parte finale, dopo la pista ciclabile lungo il fiume Bisenzio, infatti, si proseguirà fino a costeggiare le antiche mura di Prato, si risalirà dal parcheggio di Via Arcivescovo Martini e poi si attraverserà il Bastione delle Forche (passaggio oltremodo spettacolare e suggestivo) e una volta oltrepassato si spalancherà lo scenario di Piazza Mercatale fino alla linea d’arrivo.
Modificati anche i due percorsi, il Marathon di 61 km e 1850 metri di dislivello, e il Granfondo di poco più di 45 km e 1.400 mt di dislivello. Gli arrivi dei primi sono previsti intorno alle 11.45 per il Gran Fondo e alle 12.30 per il Marathon. Tutti quelli che li hanno già provato hanno espresso il parere unanime che si tratta del più bel percorso di sempre per la manifestazione.

LE NOVITA’ SUL PERCORSO In particolar modo il percorso Marathon è stato variato nella parte centrale: non si farà il tratto da Le Barbe al Podere Sucini, sostituito dal sentiero de I Tabernacoli. Si arriverà quasi fino a Mezzana, ma un chilometro prima di arrivare nella frazione c’è una deviazione, e il percorso porta in direzione di Montecuccoli, piccolo borgo sommità dell’altura che divide la valle del Bisenzio dal Mugello e il lago di Bilancino; rimanendo sul fianco della montagna, infatti, si sbuca in zona Carmignanello (“casa di Garibaldi”) . Si sale fino alla chiesa di San Michele Montecuccoli per poi ridiscendere verso direzione Santo Stefano e tornare a Santa Maria di Mezzana. Una variazione che arricchisce ulteriormente di spettacolo e di fascino la gara. La salita più impegnativa resta quella di S. Cristina a Mezzana: 4,15km e 390mt di dislivello.

VILLAGGIO E SERVIZI L’evento fa parte dei Circuiti Coppa Toscana e Trek Zerowind.

Previsti 4 punti di ristoro, 3 controlli, assistenza medica, 2 punti con assistenza meccanica, copertura con ponte radio, docce e lavaggio bici, pasta party (con menu speciale per gli affetti da  celiachia).

Il villaggio in zona d’arrivo, sarà allestito in piazza Mercatale con stand tecnici e gastronomici, dove saranno effettuate anche le premiazioni, il pasta party e altre iniziative, e sarà aperto il sabato pomeriggio e la domenica fino alla chiusura dell’evento. In piazza Mercatale è previsto il punto lavaggio bici, mentre le docce sono presso il vicino impianto del Gipsy Rugby.

Le iscrizioni sono aperte, on line e tramite modulo per singoli e per gruppi, sul sito www.avis-verag.it o sul sito winningtime. Una quota di ciascuna iscrizione, come da tradizione, sarà devoluta dagli organizzatori all’ANT, Associazione Nazionale Tumori.

SUPER MADRINA Altra grande novità di questa edizione è la presenza come madrina della due volte campionessa mondiale (più altri due bronzi iridati) e due volte campionessa olimpica di mountain bike Paola Pezzo. Sarà presente sia il sabato che la domenica per presenziare a varie iniziative e premiare gli atleti e le atlete.

ORGANIZZAZIONE A KM ZERO Gli organizzatori sono anche rimasti fedeli a una filosofia organizzativa “a chilometri zero” e per i premi e i supporti si avvalgono per lo più di prodotti locali. Ad esempio, la Formula, una delle più prestigiose aziende internazionali per la produzione di freni a disco e forcelle con sede a Prato, fornirà i premi per gli assoluti di ambedue i percorsi. Il Lanificio Bisentino, importante azienda pratese, ci fornirà le sue famose sciarpe per una parte dei premi (made in Italy). Panorama fornirà il materiale a marchio proprio per tutti i pacchi gara. Sempre nei pacchi gara sarà presente materiale della Sixtus e della Tricobiotos, entrambe aziende con sede in zona. E ancora: nei premi e per il pasta party saranno presenti i salumi di Felici Salumi e prodotti di Gastronomia Toscana, note aziende locali. La Palestra Universo con sede a Prato supporterà l’organizzazione della maratona di spinning che si terrà al Villaggio nella giornata di sabato pomeriggio, iniziativa che grande successo aveva avuto lo scorso anno. Aepicasport, azienda di Montemurlo produttrice di indumenti tecnici per i ciclisti, sarà presente con uno stand espositivo.

Le ISCRIZIONI sono aperte, on line e tramite modulo per singoli e per gruppi, sul sito www.avis-verag.it o sul sito winningtime. Una quota di ciascuna iscrizione, come da tradizione, sarà devoluta dagli organizzatori all’ANT, Associazione Nazionale Tumori

INFO: www.avis-verag.it, tra le news e nell’apposita sezione dedicata. Oppure le pagine Facebook “Da Piazza a Piazza 2019” o “Amici dell’Avis Verag Prato”. Mail: dapiazzaapiazza@avis-verag.it; cell: 3295914454.


TOP RIDERS
Come da tradizione sarà presente lo squadrone della Soudal Leecougan al completo con Daniele Mensi (vincitore dell’edizione 2016) ed Elia Favilli (che ha firmato la prima vittoria di squadra stagionale domenica scorsa alla Gran Fondo dei Vicari prima prova del circuito Colline Toscane MTB), Cristian Cominelli, Stefano Valdrighi e Benedetto Fattoi.

Definita anche la partecipazione del Team Cicli Taddei, che ha tra le sue fila Aleksei Medvedev e Francesco Casagrande, (già vincitore alla Da Piazza a Piazza nel 2017 ma anche nel 2010 e nel 2011) che sono stati rispettivamente primo e secondo alla Gran Fondo del Castello di Monteriggioni, prima prova di Coppa Toscana, lo scorso 17 marzo. Presente anche Francesco Failli, quarto a Monteriggioni.

La Wilier Force ci sarà con patron e rider Massimo Debertolis, il giovane altoatesino Michael Wohlgemuth, Martino Tronconi, nel 2018 secondo alla massacrante Hero Dolomites e settimo alla Dolomiti Superbike, due grandi classiche italiane con 5000 e più partenti, Ole Hem, classe 1992, campione norvegese marathon in carica e nel 2018 decimo ai Mondiali di Auronzo di Cadore, alla sua prima esperienza in una rassegna iridata sulla lunga distanza.

Presente anche il Six Boscaro con Adriano Caratide, Lorenzo Laposse e Luca Rostagno, e la KTM Dama con i fratelli Samparisi e Gaia Ravaioli.

Sempre in campo femminile il Focus Italy Team sarà presente con la campionessa italiana marathon Mara Fumagalli. In gara anche Elena Gaddoni, della Cicli Taddei, vincitrice della prima prova di Coppa Toscana a Monteriggioni e terza nelle ultime due edizioni della manifestazione.

Info per i media
carlo carotenuto
338 8803200
car.carot@gmail.com

Siamo alla Rampichiana

Dopo la gara d’apertura di Monteriggioni la Coppa Toscana si trasferisce a Cortona per la Rampichiana, valida come 2° prova del circuito.

Monteriggioni si presenta con una bella prova, caratterizzata dalla nuova logistica, con qualcosa da mettere ancora a punto, ma già molto apprezzata per gli spazi a disposizione. 1300 iscritti e 330 abbonati al circuito, con un po’ di calo rispetto agli anni passati, ma pur sempre il circuito con il maggior numero di abbonati in Toscana e tra i più partecipati a livello nazionale.

La 15° edizione della Rampichiana, organizzata dai ragazzi del Cavallino ASD, prenderà il via domenica prossima dal centro di Cortona alle ore 10,00. Presenta due percorsi: uno agonistico, di 40km e circa 1400 mt di dislivello, e uno ridotto, agonistico per le categorie Juniores, di 31 km con 950 mt di dislivello. E’ prevista, concordata all’ultimo momento con la FCI,  anche la competizione aperta alle categorie Esordienti/Allievi, in un percorso a loro dedicato di 18 km e 600mt di dislivello.

Ricordiamo agli abbonati che allo stand Coppa Toscana, presente alla Rampichiana, verrà consegnato il gadget Dama, che consiste nel bellissimo gilet, secondo le taglie indicate.

Il meteo promette una bellissima giornata di sole, con temperature ideali per pedalare. Vi aspettiamo domenica, per la 15° edizione della Rampichiana, nella splendida Cortona, pronta ad ospitare decine di bikers.

Info: www.rampichiana.com

Da Piazza a Piazza

DA PIAZZA A PIAZZA 2019: ECCO I PRIMI TOP RIDERS IN GARA

Prime conferme per quanto riguarda i top riders della 31esima edizione di Da Piazza a Piazza in programma il prossimo 7 aprile con partenza, alle 10, e arrivo in Piazza Mercatale a Prato per l’organizzazione Avis Verag Prato e che fa parte dei circuiti Coppa Toscana e Trek Zerowind. Come da tradizione sarà presente lo squadrone della Soudal Leecougan al completo con Daniele Mensi (vincitore dell’edizione 2016) ed Elia Favilli (che ha firmato la prima vittoria di squadra stagionale domenica scorsa alla Gran Fondo dei Vicari prima prova del circuito Colline Toscane MTB), Cristian Cominelli, Stefano Valdrighi e Benedetto Fattoi.

Definita anche la partecipazione del Team Cicli Taddei, che ha tra le sue fila Aleksei Medvedev e Francesco Casagrande, (già vincitore alla Da Piazza a Piazza nel 2017 ma anche nel 2010 e nel 2011) che sono stati rispettivamente primo e secondo alla Gran Fondo del Castello di Monteriggioni, prima prova di Coppa Toscana, lo scorso 17 marzo. Presente anche Francesco Failli, quarto a Monteriggioni.

La Wilier Force ci sarà con patron e rider Massimo Debertolis, il giovane altoatesino Michael Wohlgemuth, Martino Tronconi, nel 2018 secondo alla massacrante Hero Dolomites e settimo alla Dolomiti Superbike, due grandi classiche italiane con 5000 e più partenti, Ole Hem, classe 1992, campione norvegese marathon in carica e nel 2018 decimo ai Mondiali di Auronzo di Cadore, alla sua prima esperienza in una rassegna iridata sulla lunga distanza.

Presente anche il Six Boscaro con Adriano Caratide, Lorenzo Laposse e Luca Rostagno, e la KTM Dama con i fratelli Samparisi e Gaia Ravaioli.

Sempre in campo femminile il Focus Italy Team sarà presente con la campionessa italiana marathon Mara Fumagalli. In gara anche Elena Gaddoni, della Cicli Taddei, vincitrice della prima prova di Coppa Toscana a Monteriggioni e terza nelle ultime due edizioni della manifestazione.

Intanto sono stati praticamente completamente frecciati i due percorsi, per consentire agli atleti di provare i due tracciati: il Marathon di 61 km e 1850 metri di dislivello, e il Granfondo di poco più di 45 km e 1.400 mt di dislivello. In diversi lo hanno fatto. Positivi i primi riscontri: molto spettacolare e suggestiva è stata definita la variante di quest’anno che tocca i sentieri che lambiscono il borgo antico di Montecuccoli. Gli arrivi dei primi sono previsti intorno alle 11.45 per il Gran Fondo e alle 12.30 per il Marathon.

Le iscrizioni sono aperte, on line e tramite modulo per singoli e per gruppi, sul sito www.avis-verag.it o sul sito winningtime. Una quota di ciascuna iscrizione, come da tradizione, sarà devoluta dagli organizzatori all’ANT, Associazione Nazionale Tumori.

INFO: www.avis-verag.it, tra le news e nell’apposita sezione dedicata. Oppure le pagine Facebook “Da Piazza a Piazza 2019” o “Amici dell’Avis Verag Prato”. Mail: dapiazzaapiazza@avis-verag.it; c28ell: 3295914454.

Granfondo Castello di Monteriggioni

Monteriggioni 2019: superata quota 1100

Si preannuncia un nuovo successo di partecipazione per la 28° edizione della GF Castello di Monteriggioni di domenica 17 marzo. È stata superata la quota 1100 iscritti, quando ancora non sono state registrate le iscrizioni di oggi 13/3 e soprattutto devono arrivare ancora quelle del 14/3, ultimo giorno per la preiscrizione. Sarà possibile infatti iscriversi anche sabato e domenica ma al prezzo di €45,00. Praticamente tutti i Team sono rappresentati e si presenteranno al via i migliori specialisti della MTB che non sono andati alla Cape Epic. Grande interesse attorno agli eventi collaterali, soprattutto per la pedalata GRAVEL del sabato che, nata per gioco, fa già registrare oltre 200 adesioni. Il sabato si concluderà con la cena organizzata in collaborazione dei Rioni di Castellina Scalo, con possibilità di menù a scelta a sole € 15,00.

Ricordiamo la possibilità di area camper gratuita, non attrezzata presso il piazzale messo a disposizione dall’azienda vinicola Chianti Bartali, e il parcheggio per auto nell’ampio piazzale della Siderurgica Fiorentina. Tutti i parcheggi saranno gratuiti, ma incustoditi. Si raccomanda inoltri di usare rispetto nell’utilizzo degli spazi adibiti a parcheggio, n quanto per lo più sono privati, messi a disposizione da Aziende locali.

Inoltre verrà predisposta una navetta per consentire agli spettatori e accompagnatori

di poter guardare la partenza da Castellina Scalo, e di assistere all’arrivo all’intero del Castello. Una comoda pista ciclabile, di circa 1,5 km riporterà poi i concorrenti verso la base logistica, docce e meritato pasta party.

Monteriggioni vi aspetta.

Informazioni sul sito www.teambikepionieri.it

Monteriggioni Logistica

Da Piazza a Piazza

DA PIAZZA A PIAZZA 2019: LA NUOVA DATA, LE NOVITA’ E UNA SUPER MADRINA

“Da Piazza a Piazza”, la Gran fondo di mountain bike più antica della Toscana, giunta alla 31esima edizione, organizzata come sempre dall’Avis Verag Prato, cambia data (per sottrarsi al diniego di organizzare manifestazioni sportive in concomitanza con le elezioni europee e amministrative) e si disputerà il prossimo 7 aprile.
Cambia anche la location di partenza e di arrivo. La cornice, ancora più prestigiosa e suggestiva, sarà quella di Piazza Mercatale, una delle piazze più rinomante di Prato, in pieno centro storico.
Dopo la partenza (posticipata di mezz’ora rispetto alla tradizione, sarà alle 10), il plotone dei bikers transiterà da via Sant’Antonio, per immettersi in viale Galilei e riprendere la parte iniziale del tradizionale percorso.
Diventa oltremodo suggestivo l’arrivo: nella parte finale, dopo la pista ciclabile lungo il fiume Bisenzio, infatti, si proseguirà fino a costeggiare le antiche mura di Prato, si risalirà dal parcheggio di Via Arcivescovo Martini e poi si attraverserà il Bastione delle Forche (passaggio oltremodo spettacolare e suggestivo) e una volta oltrepassato si spalancherà lo scenario di Piazza Mercatale fino alla linea d’arrivo.
Leggermente modificati anche i due percorsi, il Marathon di 61 km e 1850 metri di dislivello, e il Granfondo di poco più di 45 km e 1.400 mt di dislivello. Gli arrivi dei primi sono previsti intorno alle 11.45 per il Gran Fondo e alle 12.30 per il Marathon.

LE NOVITA’ SUL PERCORSO In particolar modo il percorso Marathon è stato variato nella parte centrale: non si farà il tratto da Le Barbe al Podere Sucini, sostituito dal sentiero de I Tabernacoli. Si arriverà quasi fino a Mezzana, ma un chilometro prima di arrivare nella frazione c’è una deviazione, e il percorso porta in direzione di Montecuccoli, piccolo borgo sommità dell’altura che divide la valle del Bisenzio dal Mugello e il lago di Bilancino; rimanendo sul fianco della montagna, infatti, si sbuca in zona Carmignanello (“casa di Garibaldi”) . Si sale fino alla chiesa di San Michele Montecuccoli per poi ridiscendere verso direzione Santo Stefano e tornare a Santa Maria di Mezzana. Una variazione che arricchisce ulteriormente di spettacolo e di fascino la gara. La salita più impegnativa resta quella di S. Cristina a Mezzana: 4,15km e 390mt di dislivello.

VILLAGGIO E SERVIZI L’evento fa parte dei Circuiti Coppa Toscana e Trek Zerowind.

Previsti 4 punti di ristoro, 3 controlli, assistenza medica, 2 punti con assistenza meccanica, copertura con ponte radio, docce e lavaggio bici, pasta party (con menu speciale per gli affetti da  celiachia).

Il villaggio in zona d’arrivo, sarà allestito in piazza Mercatale con stand tecnici e gastronomici, dove saranno effettuate anche le premiazioni, il pasta party e altre iniziative, e sarà aperto il sabato pomeriggio e la domenica fino alla chiusura dell’evento.

Le iscrizioni sono aperte, on line e tramite modulo per singoli e per gruppi, sul sito www.avis-verag.it o sul sito winningtime. Una quota di ciascuna iscrizione, come da tradizione, sarà devoluta dagli organizzatori all’ANT, Associazione Nazionale Tumori.

SUPER MADRINA Altra grande novità di questa edizione è la presenza come madrina della due volte campionessa mondiale (più altri due bronzi iridati) e due volte campionessa olimpica di mountain bike Paola Pezzo. Sarà presente sia il sabato che la domenica per presenziare a varie iniziative e premiare gli atleti e le atlete.

INFO: www.avis-verag.it, tra le news e nell’apposita sezione dedicata. Oppure le pagine Facebook “Da Piazza a Piazza 2019” o “Amici dell’Avis Verag Prato”. Mail: dapiazzaapiazza@avis-verag.it; cell: 3295914454.

Granfondo Castello di Monteriggioni

Ritorni graditi a Monteriggioni

Due graditissimi ritorni si annunciano, alla 28° edizione della GF Castello di Monteriggioni del 17 marzo prossimo.

Paolo Alberati e Franz Hofer. Due atleti che si sono avvicendati insieme ad altri campioni, e che la storia di Monteriggioni l’hanno fatta davvero. Alberati già da quando la GF si chiama Città del Cristallo, e vincitore per l’ultima volta nel 2009. Hofer vincitore nel 2012, quando Alberati era il suo allenatore. Atleti che hanno contribuito a far crescere la GF Castello di Monteriggioni, giunta oramai alla vigilia dell’edizione 2019. La lista partenti è di quelle importanti, sarà battaglia vera e avvincente per entrare per primo dalla Porta Fiorentina che immette nella piazza del castello.

Nuova la logistica della manifestazione, come ampiamente già comunicato, che porterà qualche disagio ai residenti di Castellina Scalo, paese ai piedi del castello, ma che sicuramente godranno di uno spettacolo mai vissuto da vicino. Iscrizioni molto vicine a quota 1000, che lasciano presagire ottimismo, visto  che gli ultimi giorni sono sempre stati quelli che registrano il maggior numero di adesioni.

Vi aspettiamo per pedalare insieme ai campioni della Mountain Bike.

Vi ricordiamo di seguito le modalità per le iscrizioni:

Sul sito internet della gara, inoltre è possibile reperire tutte le informazioni riguardo a strutture convenzionate, regolamento gara, eventi collaterali e tanto altro.

Granfondo Castello di Monteriggioni

Monteriggioni 2019: programma ufficiale

La GF Castello di Monteriggioni vi farà entrare nella storia, scoprire il territorio e vivere la vostra passione. Non potete lasciarvi perdere l’occasione di essere presenti il 16/17 Marzo 2019 per un week end appassionante con molti eventi collaterali. Sarà una festa per tutti.

Ecco il programma ufficiale:

Sabato 16 Marzo 2019

  • Dalle ore 9 apertura area team con arrivo delle squadre top e apertura spazio espositivo con possibilità di prova delle bici TREK, collaboratore ufficiale dell’evento
  • Ore 11 partenza, dalla base logistica evento,  della pedalata turistica GRAVEL organizzata dal Team Bike Pionieri in collaborazione con i ragazzi del Gravel Bike Siena negli sterrati attorno al Castello di Monteriggioni. Percorso facile di ca 68 km. Quota partecipazione € 10,00, che prevede: guida, assistenza sanitaria, numero personalizzato, docce, merenda finale.
  • Ore 14,30 partenza camminata nella via Francigena alla scoperta di ruderi e castelli e visita alla mostra etrusca ad Abbadia Isola “Monteriggioni prima del castello”. Quota partecipazione € 5,00 che comprende: guida, assicurazione partecipanti, ingresso alla mostra, merenda finale.
  • Ore 16 apertura iscrizioni, verifica preiscritti, consegna numeri e pacchi gara, presso la sede Protezione Civile – Castellina Scalo
  • Ore 19,30 cena con i Rioni. Cena a buffet preparata dai Rioni di Castellina Scalo e spettacolo di cabaret. Tutto accompagnato da birra e buon vino chianti.

 Domenica 17 Marzo 2019

  • Dalle ore 7,30 alle ore 9 apertura nuove iscrizioni, verifica preiscritti, consegna numeri e pacchi gara.
  • Ore 9,45 apertura griglie di partenza in Berrettini – Castellina Scalo
  • Ore 10,00 partenza 28a edizione GF CASTELLO DI MONTERIGGIONI
  • Ore 12,00 arrivo previsto primo concorrente al Castello di Monteriggioni.
  • Ore 12,45 apertura pasta party.
  • Ore 14,30 premiazioni presso l’anfiteatro Piazza Bersaglieri – Castellina Scalo.

Funzioneranno, a disposizione dei concorrenti, lavaggio bici e docce situati presso il magazzino comunale, via Gianni Vitaliano – Castellina Scalo

Parcheggi auto segnalati in loco.

Parcheggio camper non attrezzato presso l’ azienda vinicola Chianti Bartali – Castellina Scalo.

Granfondo Castello di Monteriggioni 2019