DA PIAZZA A PIAZZA 2019: VITTORIE ITALIANE CON ELIA FAVILLI E MARA FUMAGALLI. IN QUASI 700 AL VIA NELLA SUGGESTIVA LOCATION DI PIAZZA MERCATALE A PRATO

Da Piazza a Piazza

Sono stati quasi 700 i partenti alla Da Piazza a Piazza 2019, la gran fondo di mountain bike giunta alla 31esima edizione che si è svolta nel nuovo percorso e con la nuova location nella centralissima Piazza Mercatale a Prato.

Due i percorsi, il Marathon di 61 km e 1850 metri di dislivello, e il Granfondo di poco più di 45 km e 1.400 mt di dislivello, preparati dagli organizzatori dell’Avis Verag Prato nei giorni scorsi e anche alla vigilia, organizzatori che hanno nel mentre anche effettuato la pulizia e la manutenzione dei sentieri, dei boschi e delle rive del fiume. Entrambi i tracciati si sono confermati selettivi e spettacolari, con quasi zero asfalto e non privi di passaggi tecnici difficili e discese anche ripide, fino al guado finale del fiume Bisenzio per ritornare all’arrivo. Il via è stato dato dal sindaco Matteo Biffoni e con lui il vicesindaco e assessore allo sport Simone Faggi, presente anche alle premiazioni finali. Madrina dell’evento è stata l’ex iridata e due volte campionessa olimpica di mountain bike Paola Pezzo.

La prova sul percorso “Marathon” (lungo) l’ha vinta col tempo di 2 ore 35’18” alla media di 23,95 kmh Elia Favilli della Soudal Leecougan alla sua prima vittoria prevalendo in un serrato sprint a tre nel breve rettilineo finale in piazza Mercatale su Francesco Casagrande, il fiorentino della Cicli Taddei ex professionista su strada due volte vincitore della manifestazione e secondo anche lo scorso anno, e su Nicolas Samparisi della KTM Alchemist Selle SMP Dama. Al quarto e quinto posto altri due alfieri della Soudal Leecougan, Cristian Cominelli (2:36’53”) e Daniele Mensi (2:36’54”).

Tra le donne nel Marathon vittoria in pieno dominio la campionessa italiana in carica Mara Fumagalli della Focus XC Italy Team che ha tra gli obiettivi stagionali, come ha dichiarato a fine gara, quello di provare a salire sul podio mondiale e che ha preso subito il largo per poi gestire e controllare la gara; ha chiuso in 3’01”13 a 20,53 kmh di media e ha rifilato circa 15’ a Silvia Scipioni della Cicli Taddei (3:16’53”). Terza Elisa Gastaldi del Team Passion Faentina (3:18’23”).

Nel percorso più corto (Gran Fondo) è salito sul gradino più alto del podio, come lo scorso anno, Andrea D’Oria della Ciclissimo Bike Team, partito per fare il percorso lungo e che poi ha deviato, con successo, sul corto. Ha chiuso in 2:15’08” alla media di 21,76 kmh. Ha preceduto  Alessandro Sereni (2:19’33”, della Cicli Taddei e Fabio Tonveronachi del GS Poppi BP Motion (2:22’46”).

Tra le donne nel corto ha vinto Monica Petruccioli del GS Poppi BP Motion in 2:41’29” (18,21 di media) davanti ad Alice Lunardini (2:52’11” ) e a Valeria Amadori 2:53’59”) entrambe della Cicli Taddei.

La marathon di mountain bike è stata come sempre organizzata dall’Avis Verag Prato e fa parte dei circuiti Trek Zerowind e di Coppa Toscana MTB. L’Avis Verag Prato ha messo in campo complessivamente circa 150 volontari. La gara si è svolta in una giornata con qualche spruzzo di pioggia alternato a sprazzi di sole con temperatura fresca e condizioni climatiche quasi perfette per l’evento. Le piogge cadute in mezzo alla settimana hanno reso più scorrevole e “morbido” il percorso in alcuni punti e hanno creato, soprattutto nella parte alta e finale del tracciato, le classiche pozzanghere che fanno ormai parte della caratteristica della gara e le conferiscono un sorta di aurea epica. Dopo la partenza, alle 10 da piazza Mercatale dove era situato il Villaggio il plotone dei bikers si è avviato su per la Statale e per deviare sulla salita asfaltata di Schignano dove è cominciata la selezione. Suggestivi i km finali. Dopo aver guadato il fiume Bisenzio gli atleti hanno costeggiato le mura lungo la ciclabile per poi sterzare a destra transitando sotto il Bastione delle Forche prima del rush finale in piazza Mercatale.

PER RIVIVERE LA GARA

La gara si potrà rivivere in tv domani, lunedì 8 aprile, alle 19 su Tv Prato, canale 74; alle 21 su Tv Prato Sport 1, canale 212; alle 22 sul canale tematico Gastone Nencini, canale 616, successivamente sarà postata anche sulla pagina Facebook di Massimo Biondi.
Uno speciale con immagini e interviste andrà in onda anche in “Oltre il calcio” domani, lunedì 8, dalle 15 sul canale 196 Supersport del digitale terrestre. La trasmissione nelle ore successive verrà anche postata sulla pagina Facebook dell’emittente: Firenzeviolasupersport.

Tra gli atleti Avis Verag Prato Simone Avella è stato il migliore nel marathon davanti ad Andrea Gelli, alla sua 19esima partecipazione complessiva. Federico Silvio Moretto, alla 18esima partecipazione consecutiva, è stato il primo a chiudere il percorso corto.

Sulle pagine Facebook Amici dell’“Avis Verag Prato” (https://www.facebook.com/avisverag/ ) e “Da Piazza a Piazza 2019” oltre che sul sito www.avis-verag.it le immagini e gli approfondimenti sull’evento:

Qui le classifiche: https://www.winningtime.it/web/results.php?item=5339&from=all